Archivi Blog

Puntata 122 del 7 Novembre 2016

SCIENZA

Sulla superficie di Titano, la più grande luna di Saturno, ci sono idrocarburi. La scoperta, che apre nuovi scenari sulla ricerca della vita fuori dalla Terra, è stata fatta nell’ambito della missione spaziale Cassini, da un team internazionale di scienziati, guidati dall’ingegner Valerio Poggiali dell’Università La Sapienza di Roma al microfono di Marco Leone.

http://www.asi.it/

.

CIBO

La ricetta di Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, per rilanciare la cultura del cibo e della cucina italiana nel mondo, e per aumentare i flussi turistici nel nostro paese. Alessandro Bettero lo ha incontrato.

http://www.lesoste.it

.

ARTE

La Regina Teodolinda torna a splendere nel Duomo di Monza grazie a un imponente restauro sostenuto dalla Fondazione Gaiani. Importante anche l’ampliamento del Museo del Tesoro del Duomo di Monza dove è custodita la famosa Corona Ferrea. Ce ne parla il presidente della Fondazione, Franco Gaiani, ospite di Cristina Sartori.

http://www.museoduomomonza.it

Puntata 3 del 14 Aprile 2014

LOGO MADE IN ITALY CON NUMERO TERZA PUNTATA

.

Ascolta la puntata 3 del 14 Aprile 2014

.

TECNOLOGIA. Sensazionale scoperta di un team di ricerca italiano. Sotto la superficie ghiacciata di Encelado, una piccola Luna di Saturno, c’è un oceano d’acqua a contatto con le rocce, e in condizioni ideali per ospitare forme di vita. A svelarci questa scoperta è il professor Luciano Iess del Dipartimento di Ingegneria meccanica e aerospaziale dell’Università La Sapienza di Roma, al microfono di Alessandro Bettero.

Team di ricerca       Science      BBC       Focus

CINEMA. È sbarcato nei cinema di tutto il mondo il film di animazione “Cuccioli – Il Paese del Vento”, nuovo episodio della fortunata serie nata dalla fervida fantasia del Gruppo Alcuni che, questa volta, si sono concentrati su una storia dal forte richiamo ecologico. Cristina Sartori ha incontrato il regista Sergio Manfio, uno dei creatori dei Cuccioli.

Trailer     www.cucciolifilm.it

 

ARTE. Le tecnologie digitali hanno ricostruito, a due secoli di distanza, il gesso originale delle “Tre Grazie” dello scultore Antonio Canova, nella versione per il Duca di Bedford, danneggiato dai bombardamenti della Prima Guerra mondiale. Marco Evangelisti ne ha parlato con il professor Mario Guderzo, direttore del “Museo e Gipsoteca Antonio Canova” di Possagno.

http://www.museocanova.it